Brouwerij 3 Fonteinen nasce nel 1953 anno in cui Gaston Debelder preleva il 3 Fonteinen café di Beersel.
A lui successero i suoi due figli Guido e Armand, gli attuali proprietari del birrificio. Il primo scelse di gestire il ristorante del café, mentre Armand proseguì la strada del padre come assemblatore di Lambic.
A fine anni ’90 viene installato nella sede un piccolo birrificio. Da questo momento in poi Armand oltre ad assemblare divenne anche un produttore.
Tutto sembrava andare per il verso giusto fino a quando nel 2009 un guasto ad un termostato della cantina fece balzare la temperatura da 19 a 60°C rovinando oltre cinquantamila litri di mosto e pregiudicando le vendite per i successivi tre anni. Per evitare il fallimento venne venduto l’impianto, una parte del mosto venne distillata ed inoltre venne commercializzata una linea di blend di Lambic ad edizione limitata.
Fortunatamente la situazione economica si ristabilì e Armand poté acquistare un nuovo impianto di birrificazione in funzione tutt’ora. Questo si trova a Beersel, adiacente al ristorante gestito da Guido. Qui viene fabbricato il mosto successivamente raffreddato nella classica vasca  a disposizione della maggior parte dei produttori di Lambic.
Il 1 settembre 2016 è stata inaugurata la nuova bottaia distante circa 3 km da Beersel, a Lot precisamente.
La struttura dispone anche di una sala degustazione che si affaccia sull’enorme cantina nella quale sono ben disposte enormi foudres prodotte da Veneta Botti, altre botti un tempo appartenute al birrificio Pilsner Urquell ecc…
Il prossimo passo prefissato dall’azienda è quello di rendere l’edificio energicamente indipendente grazie all’installazione di un sufficiente quantitativo di pannelli solari.
I prodotti 3 Fonteinen puoi trovarli QUI