Pubblicato il 2 commenti

De Dolle Still Nacht, dovremmo evitare quella con due asterischi?

E’ arrivato Dicembre, e con esso i regali, l’albero di Natale, il presepe…si ma le De Dolle Stille Nacht? Senza di quelle tutto il resto conta poco per noi appassionati di birra.
Fortunatamente sono arrivate anche quelle nei vari beer shop online e non (anche da noi è disponibile, acquistala qui ).

Da quando abbiamo reso pubblico l’imminente arrivo delle Stille Nacht alcuni clienti e amici ci hanno chiesto quale lotto sarebbe arrivato, più precisamente ci hanno domandato quanti asterischi fossero stampati sul tappo delle birre da noi ordinate.

Ad essere sinceri questa domanda ci ha un po’ spiazzato, ma effettivamente andando a spulciare in giro per i vari blog di appassionati di birra è saltato fuori che nell’annata 2017 il lotto con due asterischi era piuttosto difettato, con evidenti note di brett che rovinavano il prodotto.
A questo punto per amor del vero e per cultura personale abbiamo voluto approfondire il discorso, chiedendo info alla persona che più di tutte avrebbe potuto risponderci in maniera esaustiva: Kris Herteleer,  il birraio in persona del birrificio De Dolle!

Kris, innanzitutto grazie per le meravigliose birre che produci, siamo fieri di vendere le birre De Dolle sul nostro sito! Potresti dirci di più riguardo gli asterischi stampati sui tappi delle Stille Nacht? Cosa stanno a significare? E’ vero che sono lotti differenti?

“Fabio, noi produciamo molti batch di Stille Nacht, i quali vengono successivamente blendati (quindi la Stille Nacht è in pratica un blend unico di altre cotte!). 
Noi stampiamo sul tappo *per il primo imbottigliamento, **per il secondo imbottigliamento, ***per il terzo imbottigliamento, ****per il quarto imbottigliamento.  
Se  necessiti di questa informazione possiamo dirti che nella Stille Nacht 2019 ** abbiamo misurato 6,15gr Co2, ci sembra tutto nella norma. Abbiamo testato i 4 lotti e ci sembrano eccellenti, hai notato qualcosa di strano tu?”

Da questa risposta quindi abbiamo capito che gli asterischi non indicano cotte differenti, ma solo imbottigliamenti svolti in giorni differenti!E’ sicuramente possibile che la Stille Nacht 2017 ** abbia difetti, ma ciò non significa che anche le annate successive o precedenti abbiano anch’esse difetti! 
Comunque a scanso di equivoci abbiamo già provato la Stille Nacht 2019 **  ed abbiamo pianto di gioia. E’ meravigliosa, sublime, già pronta da bere, se chiudiamo gli occhi ci viene in mente un soffice panettone pieno di canditi.
E voi l’avete già provata? Fateci sapere!
Con l’occasione vi auguriamo un sereno Natale, in compagnia dei vostri cari e delle vostre care…birre!

Pubblicato il Lascia un commento

Podere la Berta, Vècc

Podere la Berta Vècc.
Ho conosciuto Podere la Berta al Beerattraction su consiglio di @mypersonalbeercorner
(e bevvi la loro Iga insieme a @givemea_beer). Podere la Berta è un progetto italiano, giovane e di alto livello. La birra che ho bevuto in bottiglia ieri sera è la Vècc. È una birra stile saison invecchiata in botte e direi davvero molto interessante. Si presenta con una bella spuma bianca compatta e fine. Di colore oro un poco velata presenta al naso note floreali e molto fruttate, con qualche spunto erbaceo. Il lievito belga, inconfondibile, dona un’impronta fruttata (banana e pesca) e floreale, seguito da sentori funky e leggermente aciduli. Una birra carbonata che rende piacevole il percorso fino al secco finale. La piacevolezza della bevuta è notevole.
Acquista qui le birre di Podere la Berta su Cantina Brassicola Digitale.
Recensione  a cura di Marco Blengino mybeerpassion

http://poderelaberta.com/

Pubblicato il Lascia un commento

Lervig/ Buxton Trolltunga

“In Norvegia Trolltunga è una roccia sporgente, come “appesa” a 700 metri di altezza sul lago Ringedalsvatnet. Solo i prudenti percorrono il sentiero fino al limite. Questa birra è stata prodotta da Buxton ??per celebrare l’amicizia con il birrificio ?? LERVIG e l’amore per i luoghi selvaggi. Buxton Brewery Company è un micro-birrificio artigianale, lanciato nel 2008 e situato a Buxton, nel Regno Unito. Producono birre gustose, aromatiche, aromatizzate e dal carattere pieno, usando luppoli da tutto il mondo e i migliori malti speciali su cui possono mettere le mani. La Trolltunga è una Gooseberry Sour IPA, colore giallo pallido con una morbida schiuma chiara. Aroma di ??uva fragola (o uva spina che dir si voglia), frutti di bosco, sentori di erba, di pane, di agrumi e leggermente acidula. Molto facile da bere e davvero piacevole per chi come me ama il carattere Sour di una birra senza essere esagerata”.

My beer passion


Pubblicato il Lascia un commento

The Ale Apothecary, Sahalie

“Mai bevuto una cosa simile. Le mie papille non si aspettavano minimamente una simile raffinatezza e complessità. Un capolavoro, forse estremo inizialmente ma che regala emozioni che qui nel vecchio continentale sono “oltre”. Una gran bella bevuta. Identitaria del luogo al 100%”.
Stefano Leonardi

Acquista le birre The Ale Apothecary su Cantina Brassicola Digitale qui.

https://thealeapothecary.com/

Pubblicato il

Gwatkin Golden Valley Perry

Un Perry(Poirè in francese) non è altro che un sidro di pere. In questo caso i ragazzi di Gwatkin sono riusciti a realizzare il Golden Valley Perry molto piacevole, con note di aceto di pere, legno e agrumi. Acidità da moderata a media, buona persistenza, finale secco e astringente. Molto interessante! VOTO: 7/10 ?
Su Cantina Brassicola Digitale puoi trovarlo qui!
Follow @todaybeertasting on Istagram

Pubblicato il

Cuvée de Zrisa 2018 Edition

Finora non mi avevano mai soddisfatto le Pseudo Kriek prodotte dai birrifici italiani, già dall’aspetto visivo avevo sempre notato poca intensità di colore che puntualmente si ritrovava non tanto al naso, quanto al gusto. Mancava questa intensità, questa pienezza di gusto tipica delle Kriek belghe. Questo neo mi è stato confermato dai ragazzi di Ca’ del Brado stessi, i quali mi hanno spiegato che sono problemi legati alla quantità di frutta utilizzata, ma soprattutto a motivi di tipo meccanico. In poche parole le tecniche utilizzate non davano al frutto la possibilità di rendere in maniera ottimale. Nell’ultimo anno hanno lavorato molto su questo, hanno affinato il tiro, sono anche riusciti a controllare le note acetiche (che tuttavia non dispiacciono a molti, me compreso) ed hanno tirato fuori quella che per me è la miglior PKriek prodotta fin’ora in Italia. Ovviamente non ce la siamo fatta scappare, a brevissimo sarà presente su Cantina
Brassicola Digitale
, noi vi consigliamo di fare scorta in cantina ovunque decidiate di reperirla.
Sul nostro sito la   trovate qui.

Pubblicato il

Hof ten Dormaal Kriek 2017

Kriek Hof Ten Dormaal 2017
L’abito non fa il monaco.
Devo essere sincero, ero un po’ scettico prima di stappare questa Kriek prodotta nella farm Hof ten Dormaal: la bottiglia non mi attirava. Quando bevo una Kriek voglio vedere innanzitutto il vetro spesso e il tappo di sughero che faccio partire in maniera scaramantica.
Verso il liquido nel calice Cantillon pensando tra me e me “non sei degna di questo bicchiere mia cara Kriek“, invece mi ritrovo un bel cappello di schiuma rosa, giustamente evanescente neanche il tempo di fare la foto, ed un bel liquido color rosso sangue.
Al naso una bella complessità: amarene a go-go, legno, note funky, note vinose, una puntina ina ina di acetico che non fa mai male a mio avviso.
In bocca un succo di frutta all’amarena: bella pastosa e corposa, al gusto fruttato morbido e citrico si avvicendano, finale secco con sensazioni tanniche, legnose. Carbonatazione fine.
Sono veramente soddisfatto, a sti prezzi poi! Qualora vogliate provarla la trovate qui

https://www.hoftendormaal.com/

Pubblicato il

Tasty Juice VS Perler For Svin

Difficile decidere quale sia la migliore tra Tasty Juice e Perler for Svin, la scelta in questo caso è puramente soggettiva, anche perché sono due birre che si differenziano tra di loro sotto qualche aspetto. Io che preferisco le birre di facile beva, purché siano intense e persistenti, scelgo la Perler For Svin. Corpo più leggero, sentori Juicy equilibrati dagli aromi resinosi ed erbacei.

https://www.lervig.no/